lunedì 13 dicembre 2010

Il corso di panificazione con Paoletta e Adriano, il caffè di Liegi "a modo mio" e un panino semidolce di Adriano



Un piccolo post per raccontarvi un po' di cose.
Sabato e Domenica scorsi ho partecipato al corso di panificazione di Paoletta e Adriano.
Non ho parole per descrivere la mia gioia e tutto quello che ho imparato.
Paoletta e Adriano sono bravissimi (lo so, lo sapete già) Paoletta compettente, attenta, mai ferma un secondo (e devo dire che ci vuole una grande organizzazione!). Che dire di Adriano... ringraziarlo un milione di volte non sono mai abbastanza di fronte a tutte le cose che insegna e spiega, in pratica ti apre un mondo che per me era sconosciuto.
Preparatissimi, attenti, simpatici, ho imparato tanto e mi sono divertita un mondo, le risate non sono mancate, grazie di cuore a tutti e due!! 
La mia felicità è stata al culmine quando entrando in questa meravigliosa villa della Riviera del Brenta ho trovato la padrona di casa, la mia carissima Simona di Zucchero e Viole.
Sicuramente approfondirò questo corso anche con delle foto ma oggi voglio lasciarvi una ricettina semplice e deliziosa, il caffè di Liegi con qualche variante, come piace a me.
Io l'ho accompagnato con un panino semidolce fatto con Adriano, una delizia morbida e fragrante.
Vi abbraccio, a presto:)

Per 1 persona
1 tazzina di caffè espresso
Panna montata con cannella in polvere a piacere
cacao amaro, 1 cucchiaino
2 cucchiaini di liquore al dulce de leche

Preparate due caffè espresso o una moka da 2.
Versate in una tazzina grande da caffè un cucchiaino di panna montata e un cucchiaino di liquore al dulce de leche, mescolate.
Versate sopra il caffè appena fatto e aggiungete un ciuffo di panna, il cucchiaino di liquore rimanente, lasciandolo cadere a fili sulla panna e cacao in polvere.

22 commenti:

  1. non conoscevo il caffè di liegi, ma mi sembra un perfetto dopocena coccoloso.
    io ho fatto il corso con loro due settimane fa e hai ragione: sono strepitosi entrambi. paoletta è paziente e dolcissima e adriano è un pozzo di scienza sulle reazioni chimiche, avrei voluto fare con loro un corso di una settimana

    RispondiElimina
  2. ma sei bravissima....sei già riuscita a fare il post.....Io devo prima mettere insieme tutto il materiale. Ora però mi rilasserei volentieri con questo tuo caffè che assaggerei tanto volentieri, isieme ad uno di questi deliziosi panini frutto delle nostre fatiche :D
    Ma sono io che sono strafelice di averti conosciuta....al settimo cielo potrei dire....
    Spero che ci rivrdremo prestissimo, ormai che ci siamo conosciute non farò mancare le occasioni. Un abbraccio fortissimo.
    Smack smack

    RispondiElimina
  3. Quel corso rimane ancora nei miei sogni, chissà se scrivo una letterina a Babbo Natale...Ho perso i primi in Toscana e ora chissà se e quando ripasseranno di qui! In attesa del tuo splendido reportage mi gusto questo goloso caffè che ci serviva proprio a tirarmi su ;) Bacioni, buona settimana

    RispondiElimina
  4. i tuoi post trasmettono sempre un non so che di relax....cibi molto coccolosi che scaldano il cuore.
    complimentissimi

    RispondiElimina
  5. che belli, caffè, tazza e panino
    Chissà se mai riuscirò a partecipare ad un loro corso! Brava super ;)

    RispondiElimina
  6. Ciao Pat!Come sai, io non amo bere spesso il caffè ma adoro queste tazzine con caffè e altre golosità!!! Una delizia per i miei gusti!!

    RispondiElimina
  7. Non conoscevo questo caffè di Liegi, ma sembra proprio delizioso!!!!
    Mi dispiace non aver partecipato al corso visto che era vicino a dove abito......speriamo che prima o poi lo rifacciano!!!!

    RispondiElimina
  8. Non conoscevo nemmeno io questo caffè, quindi grazie di averlo postato!!! Sembra molto goloso!!!
    ciao, a presto!!

    RispondiElimina
  9. ...che delizia quel caffè, l'ho visto fare da Csaba dalla Zorza e me ne sono innamorata!
    E che bel corso, son contenta per te.......

    RispondiElimina
  10. che caffè goloso e quel panino è così invitante... che bello il corso e chissà che prelibatezze! baci Ely

    RispondiElimina
  11. Deve essere una bomba di sapore il tuo caffe Liegi, da rifare assolutamente!

    RispondiElimina
  12. Ciao Pat
    sono Rina. Anch'io sono stata entusiasta del corso di Adriano e Paoletta e porto nel cuore anche la gioia di aver conosciuto tante belle persone come te.
    Davanti al distributore di caffè aziendale rimpiangerò la tua leccornia. Sigh :-((

    RispondiElimina
  13. fare i corsi di cucina è una delle cose belle della vita! il tuo caffè me lo berrei ben volentieri! e che dire del morbido panino??? bravissima!! per fortuna che dici che non sei brava con i lievitati!!!:-)) un abbraccio grande

    RispondiElimina
  14. Pat, vedi che abbiamo fatto bene a spostare il biscottamento ??
    Domenica Pat/caffè per tutte !!

    RispondiElimina
  15. Ho fatto il corso a novembre e devo confermare tutto quello che hai scritto...sono due persone meravigliose con una grande ed immensa voglia di condividere....baci....e buono questo caffè!!! BAci, Flavia

    RispondiElimina
  16. Una vera sciccheria questo post, baci !

    RispondiElimina
  17. che voglia quel caffè e che foto invitante!

    RispondiElimina
  18. Scusatemi tutti! Evidentemente, a forza di antibiotici ecc. sono senza forze e, come immaginate, con mille cose da fare!
    Oggi vi rispondo in gruppo ringraziandovi di cuore per i vostri messaggi e i vostri complimenti per questo caffettino che sono riuscita a postare! post un po' misero ma davvero delizioso!
    Vedo con piacere anche qualcuno di nuovo... ciao Rina:) vedo l'icona di blogger?! ti sei data all'aventura? il minimo con tutto quell'archivio, sei bravissima!
    Un abbraccio forte a tutti e spero, a presto:)
    Pat

    RispondiElimina
  19. Ciao,il tuo post ha risvegliato molte memorie...
    Bravissima come sempre! :)

    RispondiElimina
  20. Un mondo pieno di auguri tutto per te e famiglia, ciao, Libera..

    RispondiElimina
  21. Passo per salutarti e augurare a te e alla famiglia un sereno Natale. Un bacio, Sabri

    RispondiElimina