lunedì 25 ottobre 2010

Madeleine alla vaniglia

Vi ricordate le madeleines che avete visto con la nocciolata bianca pubblicata tempo fa? non sono queste.
Due tentativi per capire come avere la famosa gobbetta, e alla terza (questa) ho capito.
Dopo consultazioni incrociate tra me, Lucia e Rossella la luce si è fatta e, ciliegina sulla torta, il consiglio della mia amica Barbara che mi ha chiesto: le hai fatte sulla leccarda? si, ho risposto io... e lei: NO, perchè ho notato che scalda troppo l'impasto... ed è vero!
Le prime che ho fatto erano al miele ed erano deliziose, sono piaciute tantissimo ai miei figli (che è tutto dire) e le preferiscono ai brownies, nocciolate varie ecc.
Questa volta ho deciso di farle alla vaniglia e, come sempre l'impasto era morbidissimo e la consistenza perfetta, ma questa volta carissimi è arrivata anche la gobbetta :))
 


3 uova grandi
150 g di burro fuso salato (e portato a temperatura ambiente)
150 g di farina 00 (immagino che si può sostituire con farina di riso per gli intolleranti)
150 g di zucchero
1 stecca di vaniglia
1 cucchiaino di lievito
In un padellino fate sciogliere il burro e ritirate dal fuoco.
Mescolate farina e lievito.
Sbattete le uova con lo zucchero sinoa farle diventare schiumose, aggiungete i semini di un baccello di vaniglia. Incorporate farina e lievito in più volte, direttamente dal settacio mescolando delicatamente , aggiungete il burro fuso e temperato sino ad ottenere un impasto omogeneo.
Lasciare l'impasto coperto di pellicola in frigo tutta la notte.
Scaldare l forno a 230°, riempire gli stampini di SILICONE con un po' d'impasto, non vi preocupate dopo loro prenderanno la forma giusta. Infornare le madeleine per 4-5 min. Abbassare poi la temperatura a 180° e lasciare in forno ancora 5 min. in questi minuti compare la gobbetta. Dovete controllare la doratura che, in teoria dovrebbe avvenire solo ai bordi.
Con questa ricetta a me sono venute 48 madeleine... nella ricetta diceva 16... come dice mia suocera: Patrizia tu fai miracoli!!!
Un abbraccio a tutti, buon inizio settimana.

43 commenti:

  1. che meraviglia.... sono perfette! le madeleine sono nella mia lista dei desideri da sempre ma non ho lostampoooo! devo procurarmelo!!!! baciii Ely

    RispondiElimina
  2. ...splendida gobbetta, perfette!
    Buon inizio settimana

    RispondiElimina
  3. Que ricas! Estoy segura que a mis hijos les gustaràn muchisimo! Me tengo que comprar el molde (uno de los tantos pendientes) y hecharè manos a tu receta. Un abrazo desde Trieste. Sil

    RispondiElimina
  4. Adoro le madeleine e le ho sempre comprate.Mi sa che proverò a fare la tua ricetta visto che è molto semplice.
    Buona giornata,cara,un bacio Raffa

    RispondiElimina
  5. fai miracoli davvero tesoro, sono semplicemente perfette e deliziose. Hai appoggiato lo stampo di silicone sulla griglia del forno quindi non sulla leccarda? Ho notato che poggiandolo sulla placca coloriscono decisamente troppo alla base ma avevo paura che sulla griglia non cuocessero bene, vedendo le tue mi ricredo alla grande. Riproverò, magari sarò più fortunata ^__^ Un abbracciane, buona settimana

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. hola! No sé si recibes avisos de nuevos comentarios por correo electronico entonces te lo digo aqui tambien (acabo de leer un comentario en el que dices que es mejor que la gente te deje comentarios en las entradas mas nuevas)
    mira aqui
    http://aromadicasa.blogspot.com/2009/11/blog-post.html :)

    RispondiElimina
  8. cosa darei oggi pomeriggio per una tazza di the e queste meravigliose conchiglie golose!!davvero perfette!!baci imma

    RispondiElimina
  9. Sono davvero stupende. Sei troppo brava!! Bacione con pioggia e vento a Como :(

    RispondiElimina
  10. Bellissime mi piacciono tanto ..ma non ho ancora comprato lo stampo, baci

    RispondiElimina
  11. Che dire uniche!!! Le farò sicuramente

    RispondiElimina
  12. Che belle Patricia, mi hai fatto venire voglia di provarle. Quella gobbetta le rende irresistibili.
    Sono dei dolcetti che piacciono moltissimo anche a me.I tuoi figli sono degli intenditori...mi sa che li hai abituati bene. Un bacione carissima e a presto

    RispondiElimina
  13. Patricia, ti sono venute benissimo! Io ho lo stampo :-) e anche un bellissimo libro, comprato a Parigi, con ricette di madeleines dolci e salate...

    RispondiElimina
  14. Oh Patti come ti sono venute bene, sono uno spettacolo!Sono certa che sono squisite.

    RispondiElimina
  15. mi ispira anche questa tua versione alla vaniglia.. la segno.. prima o poi la provo sicuro!

    RispondiElimina
  16. Sono belle ma soprattutto chiedono di essere mangiate.
    Baci

    RispondiElimina
  17. Sono bellissime e buonissime Pat..per la farina é meglio che a quella di riso aggiungi un po' di maizena se la vuoi fare gluten free...sai che le rifaró cosí sperimento bene le dosi...
    Un abbraccio e ti aspetto al contest, tu non puoi mancare !!

    RispondiElimina
  18. le madeleines , Proust (che ho amato ai tempi del liceo) a parte, sono irresistibili! tra le mille cose che vorrei c'è anche lo stampo per cuocerle (e tu lo sai vero che arriverà prima o poi...più prima che poi ...) sulla gobbetta ti dirò, magari non ci riuscirò al primo colpo ma sentirò ugualmente l'inconfondibile sapore che ha addirittura ispirato il famoso Marcel riportandolo indietro nel tempo...brava foto bellissima (con i "nostri" colori :-) ! )

    RispondiElimina
  19. molto carine le madeleines ! Pat ormai che ti sei specializzata, prova una versione con il cuore al dulce de leche!!

    RispondiElimina
  20. @ely: ci vuole tassativamente lo stampo in silicone! baci:)
    @simo: grazie cara, a presto:)
    @sil: ciao! seguitamente les gustaran tanto! un fuerte abrazo:)
    @ raffaela: un abbraccio a te!
    @ fede: esatto, niente leccarda sotto, vedrai che ti vengono perfette! bacio
    @Serena: hola, bienvenida, no sabia esta cosa, ahora voy a ver, besos:)
    @imma: vedi? nessuno e soddisfatto di quello che ha.... pensa io vorrei una tua cheese cake (qualsiasi eehhh...) :)
    @ Silvia: anche qui non è da meno... un abbraccio!
    @Stefania: penso che l'eleganza della madeleine ti si addica davvero:)
    @ Francesca: grazie, bacio:)
    @ viola: i miei figli hanno un palato molto leggero, ma qualche soddisfazione c'è l'ho, come quando dicono, appunto, ci piacciono le madeleine con i semini di vaniglia o il miele, solo di castagno però....bacione:)
    @ alle: e allora prova, vedrai che meraviglia!
    @ Sabri: si sono delicatissime! un abbraccio anche alla tua bimba:)
    @ pasticciona: sono buonissime anche al miele!
    @Carlotta: donna concreta.... hai ragione:))
    @Simonetta: partecipo volentieri, devo solo pensarci un po', besos:)
    @ laroby: infatti erano buonissime anche quelle senza gobbetta, ma dato che nomini Proust.... sai come è.... Buona settimana a te, un abbraccio:)
    @ carol: infatti ci pensavo proprio.....;)))

    RispondiElimina
  21. Buongiorno!! sono stupende queste madeleines..le adoro!!
    Oggi il nostro blog compie un mese e abbiamo deciso di festeggiare lanciando il nostro primo contest "Ricrea la ricetta". Partecipare è facilissimo, basta fare una nostra ricetta, scattare una foto e mandarcela! Trovi tutte le istruzioni qui http://whitedarkmilkchocolate.blogspot.com/2010/10/il-primo-contest-delle-cioccolatine.html
    Ci piacerebbe molto se partecipassi!!
    Marzia, Giovanna, Laura

    RispondiElimina
  22. Chi la dura la vince: sono perfette :D

    RispondiElimina
  23. Chissà se guardare queste gobbette perfette, mi porti fortuna per quando realizzerò le mie prime madeleines ^_*
    Bacioni cara

    RispondiElimina
  24. Splendide e invitanti ... besos dai viaggiatori golosi...

    RispondiElimina
  25. Devo procurarmi subito la teglia adatta e poi non vedo l'ora di mettermi all'opera (con la farina di riso ;) - grazie per averci pensati!!!) e chissà che possa fare un miracolo anche io!
    Baciiiiii

    RispondiElimina
  26. Ciao sono arrivata seguendo il tuo pan di spagna (spettacolare!) e ho sbattuto contro queste delizie!...non poteva andare meglio! ;-)
    Ho trovato cose mooolto interessanti e ti seguiro' con piacere, alla prossima!

    RispondiElimina
  27. Uh che piacere che ti siano piaciute e soprattutto che abbiano fatto la gobbetta! Credo che lo scarto molto importante che c'è stato tra la quantità di mad previste e quelle effettivamente ottenute, possa 'imputarsi" a due fattori essenzialmente:
    1 la taglia delle uova che nel tuo caso sono "grandi"
    2 le diverse misure degli stampini che ci sono in commercio. A seconda delle marche, almeno qui in paris, puo' esserci una differenza di 1/3 o addirittura di 2/3. Se sommi questi due elementi eccoti, forse, spiegato il perché di questa profusione.
    A presto!

    RispondiElimina
  28. Sono davvero perfette...io le adoro e poi il profumo di vaniglia è davvero avvolgente!!!Un grosso abbraccio!!!

    RispondiElimina
  29. @Marzia: Benvenuta e Felice mesiversario! vengo da te al più presto:)
    @mirtilla: grazie Cara;)
    @ Milena: già... sono talmente buone che le volevo il più vicino alla perfezione!
    @ pagnottella: ti verranno benissimo:) un abbraccio
    @ i viaggi del goloso: grazie, un abbraccio a voi:)
    @ Stefania: bisogna vedere la proporzione di farina e amido, come mi diceva Simonetta, se provi prima di me, mi fai sapere?
    @ Kat: benvenuta, anch'io mi sono fatta un piacevolissimo giro da te:)
    @ Lucia: buonissime! sempre, anche senza gobbetta, pero a quel punto le volevo perfette! infatti hai ragione, i miei stampini sono medio-piccoli, credo che in f rancia siano più grandi, le uova le prendo sempre grandi e, per dirti la verità, sono talmente buone che 48 è un numero giusto. Mi a presto a fare quelle al tartufo... si, lo so, da mangiare tiepide! Ottimo lavoro, il tuo libro è incantevole:) un abbraccio, a presto!
    @ Ambra: erano davvero buone! ti abbracio:)

    RispondiElimina
  30. Le adoro, le madeleine, letteralmente! Voglio assolutamente provare le tue, hanno l'aspetto di quelle semplici semplici e profumate... le migliori! Baci. Deborah

    RispondiElimina
  31. Ciao Sono Gaia di Alice's etc etc....
    Grazie di avermi commentata e in un modo magnifico, grazie delle parole usate sapientemente , grazie della delicatezza con cui sei apparsa...
    Grazie
    !
    Spero passerai di nuovo e presto...
    Una curiosità
    Sono tue queste splendide foto?

    RispondiElimina
  32. dimenticavo...sono lusingatissima!
    "grandeur"...delizia

    RispondiElimina
  33. ho lo stampo ma non in silicone...vedrò se mi riesce di farle migliori dell'altra volta, dopo poche ore erano diventate durissime!Una buona domenica cara, un bacio....

    RispondiElimina
  34. @ Deborah: ciao! l'impasto è semplicissimo da fare, in cottura bisogna prendere la mano, ci riuscirai sicuramente:) ti abbraccio
    @ Gaia: sono venuta da te per risponderti:) ma allora, continuano i festeggiamenti? besos
    @ Chiara: durissime addirittura! questo non mi è mai capitato, addirittura ci eravamo dimenticate una nel barattolo da 1 settimana ed era ancora morbida! prova questa ricetta, non ti deluderà, riguardo allo stampo, è meglio il silicone, sicuramente.... buona Domenica

    RispondiElimina
  35. Meravigliose! Queste madeleines sono degne della zia di Proust :-)

    RispondiElimina
  36. molto belle queste madeleines, sembrano finte! Non ho lo stampo, ma ne ho altri, in compenso, che non uso volentieri proprio perché mi pare che "cuociano troppo"... vuoi vedere che è colpa della leccarda? Grazie del suggerimento, proverò quanto prima :)
    Comolimenti per il tuo blog, sei Brava e ti distingui!

    RispondiElimina
  37. @Lucia: grazie cara, un abbraccio:)
    @Cinzia: benvenuta:)prova senza leccarda, vedrai...mi hai fatto un bellissimo complimento, grazie, senza che tu lo sappia arriva nel momento giusto... a presto:)

    RispondiElimina
  38. Non ho mai fatto questi deliziosi dolcetti, ma ricordo che da piccola ne andavo matta. Prima o poi dovrò proprio decidermi a farli. I tuoi sono perfetti, la foto idem, insomma qui tutto è bello. Piacere dic conoscerti Patricia: notte notte.

    RispondiElimina
  39. Splendida foto e voglia matta!!

    /Alessandro da Stoccolma

    RispondiElimina
  40. @Alessandra: benvenuta e grazie! procaci e fammi sapere:)
    @Alessandro: grazie di cuore! a presto:)

    RispondiElimina
  41. Ciao! Le tue madeleine sono semplicemente perfette, complimenti!!

    RispondiElimina
  42. Bel blog e bellissime fotografie...io col mio latito, chissà che cercando nel tuo non mi venga voglia di riprenderlo in mano!

    RispondiElimina