giovedì 23 settembre 2010

Tagliatelle fatte in casa con funghi porcini


E' come se vi vedesse, vi state domandando: tagliatelle fatte in casa... nella casa di chi?? pues, en mi casa e fatte da me.
Tutto è iniziato in primavera, momento nel quale ho assistito ad una lezione tenuta dalle sorelle Simili a Venezia. Devo chiarirvi che durante la mia infanzia, ogni Domenica, a casa mia si faccevano i ravioli ed io aiutavo attivamente quindi, almeno la macchina Imperia la so usare a meraviglia.
Devo dire però che fare queste tagliatelle mi ha dato una grande soddisfazione, intanto sono piaciute molto a tutti ed è stato semplice e soddisfacente l'elaborazione.
Come ricetta ho fatto la sfoglia bolognese classica e quindi 1 uovo grande ogni 110gr di farina 0.
Le ho fatte anche seccare ma preferisco congelarle fresche.


Ho trovato questi meravigliosi funghi porcini e ho fatto scorta :)

Passiamo alla ricetta:
110 gr. di farina 0 settacciata
1 uovo grande
Fatte un vulcano di farina settacciata sul banco di lavoro, sbattete le uova e disponetele in centro. Iniziate a lavorare con le mani incorporando piano piano la farina con le uova fino ad ottenere un composto omogeneo. Copritelo un momento, intanto lavatevi bene le mani e il tagliere per evitare crosticine di pasta.
Riprendete l'impasto e cominciate a "menarlo" non schiacciandolo ma faccendolo rotolare e esercitando ua leggera pressione verso l'esterno (non è facile ma viene lo stesso...).Quando la pasta diventa morbida al tatto fermatevi e lasciatela riposare coperta mezz'ora.
Infarinate il tavolo e iniziate ad estendere o con mattarello o con la macchina e tagliatele come desiderate (io ho fatto anche gli spaghettini (o tajarin?).
Per quanto riguarda i funghi gli ho preparati molto semplicemente: pulirli e tagliarli a fettine, in una padella mettere poco olio e una noce di burro, rosolare 2 denti d'aglio (per 1 kg di funghi), aggiungere i funghi e farli cuocere inizialmente ad alta temperatura mescolando spesso. Una volta cotti aggiungee sale, poco pepe e prezzemolo trittato.
Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata bollente, una volta cotti ritirate, spadellate brevemente insieme ai  porcini, prezzemolo, grana e servite.


14 commenti:

  1. Cara Patricia sono fantastiche queste tagliatelle, e nonostante sia mezzanotte ne mangeremmo volentieri un piattone...
    Complimenti e un gosso bacione o besos...

    RispondiElimina
  2. Il vulcano di farina è troppo simpatico. Eh già, perchè queste tagliatelle sono una vera esplosione di bontà.
    Ma quanto mi attirano i tajarin dell'ultima foto... Un bacio, buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. Ce bellissime tagliatelle ! L'autunno è ben arrivato ! complimenti !

    RispondiElimina
  4. guarda qui che meraviglia!!l'autunno in tavola :)

    RispondiElimina
  5. Ciao Pat! Tutto bene, e mi diletto gli occhi (e purtroppo solo quelli) a vedere le tue splendide tagliatelle! Madduuuu :)

    RispondiElimina
  6. fare la pasta in casa è una di quelle soddisfazioni impagabili! e l'abbinata con il fungo è un classico che non delude mai! bellissimo il tuo piatto (nel senso proprio di "stoviglia"!!! :-)) a presto

    RispondiElimina
  7. Eccole qua le tue tagliatelle :-) Ma eri anche tu a Venezia? Mannaggia, potevo essere meno "timida" e presentarmi a molte di voi che poi ho conosciuto navigando? Buon fine settimana, qui con pioggia ininterrota da ieri sera :-(
    Ho fatto giusto in tempo a "fungare" :-D

    RispondiElimina
  8. è la giornata ideale per questo delizioso piatto !! vado a cercare i funghi !! brava Pat !

    RispondiElimina
  9. @Marco: grazie, besosssss:)
    @Federica: che simpatica che sei!! anche a me piacciono, magari solo con burro e grana...
    @Rosella: grazie. Che bello l'autunno vero?
    @Mirtilla: grazie Cara, un abbraccio:)
    @Blue: ciao bella, ben tornata!
    @ laroby: non ti so dire quanto ero contenta, anche perchè erano tutti entusiasti. Riguardo il piatto, mi sono ricordata di te, ero partita per prendere uno per la foto, dopo mi sono detta: sono troppo belli, e ne ho prese 4 giusto per noi, adesso sto andando a prenderne altri 4 più 8 ciototoline che sono altre tanto belle! adoro la tavola con tutti i suoi accessori.... besos:)
    @Libera: si c'ero anch'io... il fatto è che eravamo in tante... belle le tue tagliatelle con la farina di ceci, ero tentata a farle con la farina di mammut che mi piace molto, ma essendo la prima volta sono andata sul tradizionale!!! un abbraccio:)
    @Carol: non mi dirai che trovi i funghi sotto il pescheto!!!! che donna che sei! aspetto resoconto della lezione sui lievitati... chissà cosa mi sono persa....

    RispondiElimina
  10. piatti : urge sapere...dove??? :-))) sono troppo indiscreta???
    hai fato bene : qui un mini servizio ci sta!!!
    a presto

    RispondiElimina
  11. Fantastiche queste tagliatelle con i funghi porcini!
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  12. ciao paaaattttttttttt
    ne voglio una forchettata!!!!!
    anzi, meglio due!
    smack
    b

    RispondiElimina
  13. @laroby: ho risposto da te! besos:)
    @Daniela: benvenuta e grazie, a presto
    @babs: non mancherà occasione! un abbraccio:) PS le foto sempre più belle

    RispondiElimina
  14. Fantastiche queste tagliatelle Patricia!!! davvero un capolavoro!!

    RispondiElimina