martedì 28 giugno 2011

Kaki-age per l'MTC


Arrivo al filo del rasoio anche questo mese!!
Questo mese mi sono tenuta proprio semplice, ho fatto il kaki-age tipico e basico, quello delle casalinghe giapponesi insomma.
Devo confessarvi che ho un debole per le verdurine in pastella.
La bella sorpresa è stata che con una grande zucchina, 2 carote e 4 scalogni ho fatto 10 di queste belle frittelle!!
Ottima, peraltro la pastella di Annalena Acquaviva, è la prima volta che la faccio così e devo dire che il risultato e un fritto leggero e croccante.
Ho accompagnato questa delizia con dei fiocchi di sale di cipro alla vaniglia che danno un caldo e famigliare sapore di casa, direi tenero e infantile.
Così ieri ho annunciato al marito che per cena avrebbe degustato i kaki-age di Acquaviva, ridendomela tra i denti perché sapevo non avrebbe capito: secondo me lui ha pensato che avrei fatto qualche ricetta con dei kaki un po' datati, ricetta che peraltro dovrebbe appartenere al filosofo Sabino Acquaviva (??!!), infatti dalla sala pranzo sento timidamente, (e un po' per scherzo) Sabino? (non rispondo;))).
Finalmente a tavola arrivano i kaki-age su un letto di insalata e lui, molto pacato e sicuro di sè afferma: ahh, si si, sono buonissimi!! mi ricordo ancora l'ultima volta che li hai fatti!!
Sono già un po' di anni che non puntualizzo più ( almeno non più del giusto necessario), in fondo mi diverto un mondo rimanendo zitta e poi, al meno a tavola, è sempre così carino!!!

La ricetta e precisa quella di Annalena.
Ho solo usato le verdure sopra citate e per quanto riguarda la pastella, tale quale la ricetta di Annalena sia come proporzioni che come procedura.
L'accompagnamento, invece è una semplice salsa di soia.
Con questa ricetta partecipo al MTC di questo mese :)

MTChallenge di GIUGNO- la ricetta della sfida è...

10 commenti:

  1. Io non la conoscevo nemmeno questa ricetta e a vederla qua e là per l'MT mi sta devvero mettendo una gran curiosità. M'ha colpita il sale alla vaniglia...parecchio! Se macino del sale grosso con della vaniglia in polvere funziona?
    Un bacione tesoro e grazie ancora per gli auguri ^__^

    RispondiElimina
  2. non sono amante delle pastelle io,ma mio marito si! prendo spunto grazie!

    RispondiElimina
  3. anch'io ho smesso di puntualizzare, col marito, specie in cucina: mi capita ancora di perdere la pazienza, quando proprio va fuori del seminato, ma alla fin fine è meglio far finta di niente. Intanto, saremmo di nuovo daccapo, alla prossima...
    La tua è una delle ultime ricette arrivate e ell'eensima conferma di come si possa friggere e tenersi leggeri nello stesso tempo: credo che saremo in tanti ad usare la pastella di Acquaviva, anche a sfida finita.
    Sul resto, che dire? sempre le solite meraviglie a cui dovremmo essere abituate, ma che sono ogni volta una sorpresa
    ciao e grazie
    ale

    RispondiElimina
  4. cosa dovevamo aspettarci da una che dice "il sale alla vaniglia da un caldo e familiare sapore di casa"?! Solo che si divertisse come una matta e che insieme facesse dievertire anche noi. Forse un po' meno il marito... (povera anima... ance se in genere i mariti tendono a meritarselo, di tanto in tanto, qulche scherzetto)

    RispondiElimina
  5. come dire che per essere eleganti snon servono tanti fronzoli, brava, come sempre. Beato marito, molto carino ;)))

    RispondiElimina
  6. Però se mi avvertivi, io venivo a cena sapendo di cosa parlavi ;)))

    RispondiElimina
  7. @Fede: funziona e come! mesi fa ho semplicemente mescolato fiocchi di sale di Cipro con della vaniglia bourbon in polvere. Il risultato è stato fantastico. Spra questi kaki-age arrotondava il sapore e le conferiva una certa dolcezza al fritto. Bacissimi;)
    @luby: provala, è favolosa e ci puoi mettere quello che vuoi.
    @Alessandra: puntualizzare tra marito e moglie non funziona proprio, ma bisogna che passino un Po di anni per capirlo! la ricetta di Annalena è per me nuova dato che la tempura la facevo diversamente. Molto meglio ( e più facile e veloce) questa. besos:)
    @Annalena: mio marito ci sta benissimo agli scherzi, in fondo è un bambinone! Riguardo alla ricetta, la volevo semplice e volevo fare proprio la tua, non l'avrei cambiata per niente al mondo. Non ho sbagliato, è perfetta! grazie mia Cara, ti abbraccio!
    @Cinzia: È vero, ma soprattutto vince la ricetta! besos
    @CarlottaD: ciao! se venivi, per giunta, ti saresti proprio fatta due risate!! ;)

    RispondiElimina
  8. sei magica! tra mille impegni sei riuscita a fare un elegantissimo kaki-age ! bacissimi

    RispondiElimina
  9. ciao pat, alla fine anche tu hai sfornato la tua creazione ;) hahaha, mi hai fatto troppo ridere con la storia di tuo marito. Poverini...ogni tanto si prendono in giro...il bello è che loro non lo sanno :D
    Vabbè..
    Bellissima ricetta, come sempre le tue, e grazie per i complimenti di oggi, mi hanno fatto tanto piacere. Un bacione

    RispondiElimina
  10. Sale di cipro alla vaniglia? Wow.. da provare.. lo cercherò!!! °__°
    Fantastica, io adoro il fritto e questo sembra leggero e gustosissimo!!!

    GLORIA
    { VINCI GRATIS gli ORECCHINI di Scacco alle Regine }

    RispondiElimina