giovedì 15 luglio 2010

Passion for BBQ: animelle (mollejas)

Per me non c'è grigliata senza animelle, anzi le chiamerò mollejas (in spagnolo) perchè già pronunciando questo nome mi vengono in mente i giorni nelle Pampas a gustarci un ottimo asado.
In verità ogni asado che si rispetti ha anche mollejas ed io le prenoto dal mio maccellaio di fiducia con un certo anticipo ogni volta che intendo fare una grigliata. I miei amici lo sanno e mi chiedono sempre se ci sono anche le mollekkkass...
In argentina la grigliata è una cosa da uomini, sono loro a preparare il fuoco, comprare la carne con cura e preparare tutto il necessario. In argentina si arrostisce ovunque e s'improvvisano bracieri dappertutto, ad esempio i lavoratori edili, muratori ecc. la pausa pranzo la fanno solitamente improvvisando un braciere per terra... eh già, maestri del fuoco e di come farlo (che non è prorpio come accendere il forno, intendiamoci).
Qui in Italia ho imparato con gli anni a farla io dato che mio marito non ha la minima esperienza su come fare fuochi (non accende neanche il camino del salotto...), adora la grigliata ma, diciamo, il suo cibo del cuore e la pasta e poi, penso lasci a me questa incombenza in tutta serenità... sono io l'argentina de la pampa e l'asado insomma!!!
Un piccolo appunto sul legno e la carbonella: a me piace mettere tutti e due, mi piace il sapore che da la carbonella con un po' di legno qua e là. Per arrostire mi piace usare legno di quercia o faggio ed aggiungo sempre un po' di legno di ulivo che da un'ottima punta di sapore. Dovete stare attenti che il legno non sia verde dato che farete fatica a fare il fuoco per l'acqua contenuta in esso.
Provato una volta il legno di pino... negativo, non mi piace il sapore che da alla carne e, essendo molto resinoso, è difficile tenere un fuoco giusto.
Devo confessarvi che mi faccio aiutare da 1-2 zollette di diavolina ecologica (quella che sembra legno).

Preparazione e consideraioni in merito:
Ma passiamo a las mollejas: dovete chiederle con qualche giorno di anticipo. Chiedetele già perfettamente pulite in modo di cucinarle e basta.
Con 1 kg ne avete più o meno 8 mollejas.
La preparazione è semplice, tagliatele a metà (è come dividere a metà un pan di spagna), se sono molto grosse tagliatele in 3.
C'è chi le taglia a fettine sottilissime  ma, irrimediabilmente vengono troppo arrostite ed è un peccato perchè non si percepisce più la sua carne bianca che è delicata e deliziosa, quindi ben cotte si, ma non abrustolite!
Dovete metterle a cuocere sul bbq alla fine, dato che in 5-8 min saranno cotte. Chiaramente a mettà cottura le girate.
Se avete fatto delle fettine sottili potete improvisare un vassoio di cottura con la stagnola faccendo qualche bucchetto sulla base.
Io le mangio così, da sole, senza intingoli, con un po' di sale messo a cottura ultimata e una insalatina fresca, Se proprio volete aggiungete un filino d'olio fruttato sopra.

Con questa ricetta partecipo al contest di Al Cibo commestibile,  Fuoco alle Griglie, con la collaborazione di WEBER
 

38 commenti:

  1. Non mi esprimo sulle animelle, io e le frattaglie siamo due cose separate. Ti faccio però un grosso in bocca al lupo per il contest e ti auguro una buonissima giornata. Bacetto

    RispondiElimina
  2. @Federica: ma pensa... io le frattaglie le adoro!!! Un abbraccio, buon WE:)

    RispondiElimina
  3. Anche io non sono una patita della frattaglie, ad esser sincera sono una carnivora a meta'... mangio solo alcuni tipi di carne tuttavia, ammetto, davanti ad un BBQ gestito con cosi' tanta maestria magari mi farei tentare per una volta :) Baci cara e buon w.e.

    RispondiElimina
  4. Eh che le animelle mi fanno un po' senso fin quando da bimbo la mi amamma me le voleva imporre a tutti i costi, che facevano tanto bene.
    Auguroni

    RispondiElimina
  5. Sono stata in Uruguay anni fa e ricordo la carne buonissima alla griglia, non ho mai mangiato questo "taglio" di carne ai ferri , grazie del consiglio un abbraccio

    RispondiElimina
  6. bella questa delle animelle alla griglia, mai assaggiate così! Ci sono degli intingoli classici (tipo chimichurri?) con cui si usa condirle o si degustano tradizionalmente in purezza come fai tu?

    RispondiElimina
  7. Ciao Patri, io non sono molto da grigliata non mangiando carne ma il tuo racconto mi ha ripostato indietro con gli anni...a quando la amavo! Belle le grigliate con gli amici, sono momenti di condivisione molto divertenti! Un bacio

    RispondiElimina
  8. @Katia: Grazie troppo buona:) Buon WE anche a te!
    @Enrico: ti capisco, stessa cosa è successo a me con la cervella (unica frattaglia che non mangio) mia madre sosteneva che facceva diventare intlligente e per anni l'ho mangiata rassegnata... devo anche dire che non ci è riuscita nel suo intento...Un abbraccio:)
    @Stefania: Mi ricordo anch'io le grigliate a Punta del Este, dove ho passato gli ultimi anni di vacanze "argentini". Sono contenta che la carne ti sia piaciuta:) Besos
    @Annalena: ehi tu... ma c'è qualcosa che non sai??! brava! il chimichurri c'è sempre e ognuno decide se metterlo o no. Siccome è parecchio piccante eviterei, vai a coprire completamente il sapore! Buon WE cara, a presto!
    @Blue: Ricordati che le verdurine alla griglia sono uno sballo! patate, cipolle, mais, melanzane... tutto quello che vuoi! sempre adagiato in un vassoio fatto con la stagnola e appoggiate direttamente sui carboni ardenti!

    RispondiElimina
  9. hai ragione, le verdurine alla griglia sono squisite! e le patate al cartoccio? ;-)

    RispondiElimina
  10. Ciao, ti va di partecipare al nostro contest?http://www.sorelleinpentola.com/2010/07/larte-in-cucina-contest.html

    E complimenti per le tue splendide ricette :-)

    RispondiElimina
  11. Carissima Patricia io le animelle non le ho mai assaggiate. Però se come credo somigliano al fegato, da buona veneta credo che mi piacerebbero molto.
    Purtroppo la carne alla griglia la posso mangiare solo al ristorante......e li le animelle proprio non le fanno!
    Chissà, magari un giorno da qualche parte le trovo!
    Grazie per essere passata da me...gli involtini di foglie di vite in effetti si possono fare anche con la carne macinata...è un'altra versione!
    Buona giornata e un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Il cervello e le animelle sono le due cose che non potrei mai mettere in bocca, nemmeno per scherzo!!!!!Peccato, ma è una questione mentale, credo!!!!!!!Comunque in bocca al lupo per il contest. deny

    RispondiElimina
  13. Con questa ricetta faresti la gioia del io lui..ed anche la mia, mi piacciono le animelle, non le mangio mai però quando è capitato i sono piaciute..ed anche il cervello (con la speranza di aumentare la mia "massa grigia" ;-) )
    Grazie della tua visita, gradita sempre...

    RispondiElimina
  14. grazie per essere pasata da me e complimenti per le borse..ti seguo!

    RispondiElimina
  15. Davvero una bella fantasia per una ricetta di Barbecue. Dovrebbero aggiungerla qui: http://www.carnealfuoco.it/sito/bbq-dal-mondo.php

    Consigliagliela!

    RispondiElimina
  16. @Chiara: benvenuta! Vengo da te a vedere di cosa si tratta. Grazie per aver pensato a me, a presto:)
    @viola; secondo me sono più buone del fegato;)
    @deny: spbre gustos no gay NASA escritto...
    @

    RispondiElimina
  17. @deny: scusa e impazzita la tastiera dell' iPhone. Dicevo de gustibus... Baci!
    @Libera: sono contenta che vi piacciano
    @ady: grazie a te:)
    @birra: grazie del consiglio,in verità, in Sudamerica e un piatto comunissimo!

    RispondiElimina
  18. Buon fine settimana! Grazie di essere passata...belle le MOO!!!!
    ciao !

    RispondiElimina
  19. Las mollejas !!Es la unica achura que como y nadie lo puede creer de mi familia...yo tan schizzinosa con todo lo que no sea lomo...Hay que difundir las mollejas !! Besos Simonetta

    RispondiElimina
  20. @Grazie a te Gaia, non vedo l'ora che mi arrivino! besos:)
    @Simonetta: che carne unica! tenes razon, ay que difundir! Besos :)

    RispondiElimina
  21. Hola Patricia! Sono d'accordo, le "mollejas a la parrilla" sono una prelibatezza da gustare! Nel mio caso, essendo mio marito argentino, fa fantasticamente bene il fuoco, e lascio a lui il compito del bbq,ma dovrò prima o poi cimentarmi in questa specialità. Siamo molto ghiotti delle frataglie grigliate come tutti gli argentini!! Buona fortuna per il contest, che per la proposta io ti darei il primo premio! Un beso desde Trieste. Sil

    RispondiElimina
  22. come hai detto tu stessa dalla terra dell'azado non potevi mancarE:D

    RispondiElimina
  23. @Sil: ciao cara, tornata dalle vacanze! sei troppo gentile. Besos, buona settimana:)
    @Genny: il BBQ è una passione che ho nel sangue!! A presto:)

    RispondiElimina
  24. Ciao Patricia, io adoro le frattaglie, ma le animelle alla brace mi mancano.
    Il coltello in foto è bellissimo, che origini ha?

    RispondiElimina
  25. Patricia, ma pensa non le avevo mai fatte sul bbq, le animelle, ma solo impanate e fritte ( e le adoro!)
    Dimmi, non le fai marinare prima di grigliare?..
    Bella proposta, cercherò di farlo anch'io!
    besos

    RispondiElimina
  26. mai mangiate le animelle pero devo dire che fatte sul bbq mi sembrano davvero invitanti e poi ci hai dato un sacco di consigli per realizzare una braciata con i fiocchi!!!baci imma

    RispondiElimina
  27. I need to translate! I'm off to "free translation" now.
    Hi from Vancouver!

    RispondiElimina
  28. Non le ho mai assaggiate ma adesso sono diventata curiosa!!!!Bacio

    RispondiElimina
  29. @Lydia: il coltello è Laguiole, francese. Un abbraccio:)
    @Giulia: benvenuta:) no, non le faccio marinare. Importante è che siano fresche e ben pulite, poi, se ti va, puoi aggiungere l'aroma che vuoi!
    @Imma: questi consigli non sono niente, diciamo che di base bisogna imparare a fare bene il fuoco, bisogna sperimentare...
    @Pinecone: see you soon:)
    @Ambra: prova, dopo mi dirai!!

    RispondiElimina
  30. Anche a me mancano alla brace, se qualcuno me le prepara le mangio volentieri ;-) Un bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
  31. ammetto la mia colpa, io non le ho mai mangiate perchè ho paura che non mi piacciano ma hai ragione bisogna pure provare di tutto e la prox grigliata rimedio!

    RispondiElimina
  32. Ciao Patrica, sono Tiziana, bè da appassionata di cucina che sono, non potevo che esimermi dal seguirti... ho dato una bella sbirciata nel tuo blog, ma sei bravissima, complimenti! Il mio è ancora all'inizio e devo ancora postare le mie ricette... per di più di dolci, soprattutto torte di compleanno, ma anche il salato spesso attira la mia attenzione. Baci.

    RispondiElimina
  33. @Glu: Grazie cara per aver pensato a me!! Besos:)
    @Lucy: Colpa!!! esagerata!! se ti capita però assaggia, sono buone anche in padella rovente con pochissimo olio e tagliate come descritto in ricetta:) fammi sapere!
    @Tatys: Grazie:) Benvenuta, al più presto vengo da te... buona giornata!

    RispondiElimina
  34. @Edda: Buon fine settimana anche a te:)

    RispondiElimina
  35. All'idea mi farebbe un cero che...ma dall'atmosfera che mi hai descritto e l'amore e cura che ci metti nel fare la griglia le proverei subito!!!:)
    un bacione!

    RispondiElimina
  36. Ciao Patricia, bello il tuo blog e belle le ricette. Sulla grigliata sono daccordo con te.
    mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori perchè sei proprio brava

    RispondiElimina
  37. Carissimi: sono viva! (se qualcuno si stà chidendo cosa mi succede!), purtroppo non ho neanche il tempo di venire da voi a vedere quanto di bello state combinando, credo mi rifarò in vacanza, in fondo e come leggere dei piccoli libri, mi diverte troppo! stò per comparire a breve con un'altro post dedicato alla giornata a casa della mia carissima Carola e con delle ricettine fatte con le sue profumatissime pesche ... sono sommersa di scatole, libri, gioccatoli da dare e da tenere... insomma, settimana prossima finisco le stanze dei bimbi con un ritardo imbarazzante (e mi odio per questo, ma mi perdono....)
    @Terry: ciao bella! la grigliata è uno dei miei amori, è quasi una cosa mia, molto viscerale!! grazie delle tue parole:)
    @Giulia: Benvenuta:) grazie, mi sono aggiunta anch'io tra i tuoi sostenitori e, finito questo caos guarderò con più calma il tuo blog. Brava!

    RispondiElimina