venerdì 7 maggio 2010

Filetti di triglia al limone con purè di fave e pisellini al basilico


Talmente semplice che non è nemmeno una ricetta.
Ho trovato questi filetti di  triglie già puliti e mi è venuto subito voglia di farci qualcosa.
In più si sa che le primizie di primavera sono, tra altre, fave e pisellini.



Versate le fave in acqua bollente salata e fateli bollire 5 min. Aggiungete i pisellini e lasciate bollire ancora 3 minuti. Spegnete il fuoco.
In una padella antiaderente versate 1 cucchiaio d'olio extravergine ligure e rosolate uno spicchio d'aglio. Aggiungete i filettini di triglia cucinandoli prima dalla parte della pelle, dopo 3-4 min girateli e cuocete altri 2-3 min aggiungendo un po' di succo di limone e sale. Spegnere il fuoco.
Passare nel mixer le fave, i pisellini e 2-3 foglie di basilico, se necessario aggiustate di sale (io ho usato fleur di Camargue). Impiattate.
Per il purè di fave ci stà una patata piccola se non vi piace il sapore amarognolo delle fave, anche se i pisellini adolciscono molto questo purè. Inoltre potete aggiungere altre erbe, come erba cipollina.


9 commenti:

  1. pink&green, bellissimi!
    se ti dai la pazienza di togliere anche la pellicina delle fave, risultano meravigliosamente dolci!

    RispondiElimina
  2. Grazie per gli auguri!!!
    Certo che noi i libri li adoriamo!! Anch'io ho preso lo scorso we quello di Jo Patt e mi piace un sacco, vorrei prendere quello nuovo di Nigella della Luxury books, ma ancora in libreria non l'ho visto!
    Incrocio le dita per te!

    RispondiElimina
  3. Un trio favoloso per questa ricetta. Le triglie di scoglio sono tra i miei pesci preferiti e l'abbinamento con fave e pisellini è divino. Mi incuriosisce tanto il sale che hai usato, mi ci sto appassionando ^_^ Un bacio, buon week end

    RispondiElimina
  4. wow bellissima questa ricetta!!!complimenti!!

    RispondiElimina
  5. @Roberta: Ciao:) infatti bisognava toglierle quelle pellicine ma, erano già le 12.30.... prossima volta ci provo!
    @Franci: Auguri ancora, purtroppo in ritardo!! Quanto è bello il libro della Pratt!!?? Mi hai fatto ricordare di quello di Nigella che doveva addirittura presentare lei stessa a MI a Marzo (questo diceva il sito della Luxury a Febbraio). Sono andata adesso sul sito e si può acquistare lì!! quello bisogna averlo;)
    Ti abbraccio
    @Federica: sono contenta che ti sia piaciuto. Pensa che oggi per cena ho fatto le triglie rimaste in versione fish and chips (che golosità!!). Riguardo il sale l'ho presso sciolto in drogheria: c'era quello blu di persia e chesto fior di sale di Camargue, ha un sapore argilloso e sapido, buono, mi è proprio piaciuto! Baci
    @Federica: guarda carissima che, in merito al tuo post, ho appena messo in freezer il vaso della gelatiera!!;) che cosa arriverà...

    RispondiElimina
  6. Ciao Patricia!
    volevo ringraziarti perchè la marmellata di pere è venuta strepitosa..è piaciuta anche al mio maritino!!
    bacio Paola

    RispondiElimina
  7. @Paola: sono contentissima!! che soddisfazione:)
    Grazie, un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Fantastico connubio e delizioso il tuo blog, ora ti seguirò anch'io!
    Un abbraccio
    chiara

    RispondiElimina