lunedì 30 novembre 2009

Polpettine di pollo arrosto [o di come riciclo gli avanzi]



Allora, la bravissima Babs,  compagna di piazzetta da Sigrid, mi ha dato una inspirazione: le polpette del riciclo. Lei ha realizzato i mondeghili, polpettine milanesi a me sconosciute, fatte con avanzi di lesso o arrosto.
Ora bene, questa mattina riorganizzando frigo, casa dispensa e vita (il Lunedì mattina sono più stanca che Venerdì sera), trovo un reperto di 1/2 pollo arrosto di 3 giorni fa, che faccio??? le polpette!!!
Come dicevamo con Stefano Buso, che gentilmente è venuto a trovarmi, le polpettina di pollo cotto è uno dei tipici cichetti che si trovano a Venezia, e come ho già detto, le polpettine preferite di mio marito (a Venezia nato...).



Allora, siccome il pollo è arrosto, il lavoro è veramente semplice: sapore e aroma, nonchè salatura, ci sono.
Potete accompagnarle con il purè, potete farle piccole da finger oppure le classiche polpettone come vedete qui sotto


La ricetta è troppo semplice: disossare il pollo, mettere nel mixer con un rametto di aromi a piacere e ridurre a purè, aggiungere un uovo grande e 1 1/2 cucchiaio di pan grattato (fatto in casa fa la differenza). La consistenza deve essere morbida ma non deve a attacarsi alle mani. Inumidire le mani e fare le polpette, passare per il pangrattato e friggere normalmente.

P.S. oggi ho preso il faretto di mio marito, e mi sembra che, nonostante i limiti fotografici della sottoscritta, la luce sia già diversa. Da notare, giornata buia che più buia non si può!

5 commenti:

  1. Hanno un aspetto molto invitante! E poi ogni idea di riciclo è sempre ben accetta ;)
    Molto carino il tuo blog!

    RispondiElimina
  2. Scendi dal vaporetto e... senti questo profumo di polpette.
    Ché, solo se siete stati a Venezia potete capire, vero Patricia?
    Ah il pezzo sui cicheti lo trovi su Edamus (Vinit magazine) credo risalga al 2005:-)
    Oppure aspetti Orizzonti e te ne mando una copia
    Epperò hai visto le polpette:D
    Stefano

    RispondiElimina
  3. Stefano Buso: Si grazie!! lo leggo volentieri
    A presto;))

    RispondiElimina
  4. Ciao Patricia,
    ho scoperto solo oggi il blog cercando il tuo indirizzo!
    attendo tue notizie
    un abbraccio ;-))
    Carola

    RispondiElimina