mercoledì 6 febbraio 2013

Il valore rivoluzionario del Rispetto. Identità Golose e Food&Wine 2013

Rispetto: sentimento di riverenza verso cosa o persona ritenuta degna. Non danneggiare, non sciupare, non guastare.
Rifletto. 
Guardandomi attorno lo percepisco quasi come un comportamento di altri tempi.
"Il valore rivoluzionario del rispetto" è il tema scelto quest'anno per Identità Golose, un valore che deve necessariamente tornare  come modus vivendi e non solo nei confronti di quello che consideriamo degno.
Personalmente voglio rispettare anche chi non mi sembra degno, anche chi non la pensa come me.
E' importante ricordare che si apprezza quello che si conoscePiù cose conosciamo tante più cose apprezzeremo e, di conseguenza, più rispetteremo idee e progetti altrui.
Un modo diverso di guardare la nostra realtà, unendo il rispetto al valore della semplicità e ad una scelta che va oltre il mercato, tutte premesse proposte in questi anni da Identità Golose. Coscienti e consapevoli.

Non posso nasconderlo, Identità Golose è uno dei miei appuntamenti gastronomici preferiti italiani.
Felice di partecipare anche quest'anno, sia a Identità Golose sia al Food&Wine, mi preparo a sentire non poche emozioni e a scoprire ogni volta nuovi concetti, nuovi punti di vista, grandi scoperte e nuove conoscenze.
In quei giorni Milano pullula di eventi e cene fuorisalone, vi indico alcune:



Vi lascio un po' di foto scattate durante l'edizione 2012 e allego qui il programma del Convegno, in modo che possiate cominciare ad organizzarvi.


Domenica 10 Febbraio

Sala Auditorium (A)
10.00 Massimiliano Alajmo (Le Calandre a Rubano - Padova)
10.45 Omaggio a Ezio Santin con Fabio Barbaglini e Massimiliano Alajmo
11.15 Simone Padoan e Franco Pepe, la pizza italiana oggi
12.00 Lorenzo Cogo (El Coq, Marano Vicentino – Vicenza)
13.00 pausa
14.30 Thiago e Felipe Castanho (Remanso do Peixe, em Belém do Pará - Brasile)
15.15 Rafael Peña (Gresca, Barcellona - Spagna)
16.00 Bertrand Grebaut (Septime, Parigi - Francia)
16.45 Ángel León (Aponiente, El Puerto de Santa Maria - Spagna)
17.30 Magnus Nilsson (Faviken Magasinet, Jarpen - Svezia)
18.15 Ryan Clift (Tippling Club, Singapore - Singapore)

Sala  Blu (B1) - IDENTITA' DI SALA
10.30 Giuseppe Palmieri (Osteria Francescana, Modena)
11.30 Josep Roca (El Celler de Can Roca, Girona - Spagna)
12.30 Alessandro Pipero (Pipero al Rex, Roma)
13.30 pausa
15.00 Davide Groppi (Davide Groppi, Piacenza)
16.00 Raffaele Alajmo (Le Calandre, Rubano - Padova)
17.00 Umberto Giraudo e Marco Reitano (La Pergola del Rome Cavalieri, Roma)
18.00 Antonio Santini (Dal Pescatore, Canneto sull’Oglio - Mantova)

Sala  Blu (B2) - IDENTITA' DI PASTA


10.15 Matteo Baronetto (Cracco, Milano)
11.10 Roberto Petza (S’Apposentu di Casa Puddu, Siddi – Oristano)
12.05 Frank Rizzuti (Frankrizzuti Cucina del Sud, Potenza)
13.30 pausa
14.15 Christian Milone (La Gastronavicella, Pinerolo - Torino)
15.05 Anthony Genovese (Il Pagliaccio, Roma)
16.00 Davide Scabin (Combal.Zero, Rivoli – Torino)
16.50 Alessandro Gilmozzi (El Molin, Cavalese - Trento)
17.40 Luciano Monosilio (Pipero al Rex, Roma)


Lunedì 11 Febbraio

Sala Auditorium (A) - IL VALORE RIVOLUZIONARIO DEL RISPETTO

10.00 Carlo Cracco e Matteo Baronetto (Cracco, Milano)
10.45 Daniel Humm (Eleven Madison Park, New York - USA)
11.30 David Kinch (Manresa, Los Gatos – California)
12.15 Massimo Bottura (Osteria Francescana, Modena)
13.00 pausa


14.30 Enrico Crippa (Piazza Duomo, Alba - Cuneo)
15.15 Cristina Bowerman (Glass Hostaria, Roma)
16.00 Joan Roca (El Celler de Can Roca, Girona - Spagna)
16.45 Davide Scabin (Combal.Zero, Rivoli - Torino)
17.30 Davide Oldani (D’O, Cornaredo – Milano)
18.15 Antonino Cannavacciuolo e Gennaro Esposito (Villa Crespi a Orta San Giulio, Novara - Torre del
Saracino a Vico Equense, Napoli)

Sala  Blu (B1) - IDENTITA'  PIZZA

10.30 Simone Padoan (I Tigli, San Bonifacio - Verona) e Corrado Assenza (Caffè Sicilia, Noto – Siracusa)
11.30 Franco Pepe (Pepe in Grani, Caiazzo - Caserta)
12.30 Salvatore e Francesco Salvo (Pizzeria Salvo, San Giorgio a Cremano - Napoli)
13.30 pausa
15.00 Massimo Giovannini (Apogeo, Pietrasanta – Lucca) e Andrea Mattei (La Magnolia dell’Hotel Byron, Forte dei Marmi – Lucca)
16.00 Gianfranco Iervolino (Pizzeria Lucignolo Bella Vita, Boscotrecase - Napoli)
17.00 Stefano Callegari (Sforno, Roma)
18.00 Renato Bosco (Saporè, San Martino Buon Albergo - Verona)


Sala  Blu (B2) - IDENTITA'  NATURALI
10.15 Simone Salvini (Organic Academy)
11.10 Luigi Taglienti (Trussardi alla Scala, Milano)
12.05 Virglio Martinez (Central, Lima Perù)
13.30 pausa
14.15 Marta Grassi (Tantris, Novara)
15.05 Nicola Portinari (La Peca, Lonigo - Vicenza)
16.00 Pier Giorgio Parini (Povero Diavolo, Torriana - Rimini)
16.50 Niko Romito (Reale, Castel di Sangro - L’Aquila)
17.40 Rodrigo de la Calle (Rodrigo de la Calle, Aranjuez - Spagna)


Martedì 12 Febbraio
Sala Auditorium (A) - I GRANDI TALENTI FIAMMINGHI

10.00 Pieter Lonneville (Tête Pressée, Brugge - Belgio)
10.45 Kobe Desramaults (In De Wulf, Dranouter - Belgio)
11.30 Gert De Mangeleer (Hertog Jan, Brugge - Belgio)
12.20 Dominique Persoone (The Chocolate Line, Brugge - Belgio)
13.00 pausa
Sala Auditorium (A) - DOSSIER DESSERT (in collaborazione con Valrhona)
14.30 Eric Pras e Emilie Rey (Maison Lameloise, Chagny en Bourgogne - Francia)
15.15 Jordi Roca (El Celler de Can Roca, Girona - Spagna)
16.00 James Petrie con Jonny Lake e Hideko Kawa (The Fat Duck, Bray-on-Thames – Gran Bretagna)
16.45 Heinz Beck e Giuseppe Amato (La Pergola del Rome Cavalieri - Roma)
17.30 Maxime Meilleur (La Bouitte, St.Martin de Belleville - Francia)

Sala  Blu (B1) - IDENTITA'  LIBRI

10.30 Galateo del nuovo millennio - Roberta Schira “Il bon ton in cucina”, Salani
11.00 La pasticceria è una scienza esatta - Gianluca Fusto “I percorsi di Gianluca Fusto”, ReedGourmet
11.30 Alice e le meraviglie del pesce - Viviana Varese e Sandra Ciciriello “Alice e le meraviglie del pesce”, Giunti
12.00 Nutrire è un atto femminile - Licia Granello “Il gusto delle donne”, Rizzoli
12.30 A tavola con l’autore - Andrea Vitali “Le tre Minestre”, Mondadori
13.00 Cucinare in alta quota - Paolo Marchi “La cucina di montagna”, Bibliotheca culinaria
13.30 Cucina sui tetti di Roma - Francesco Apreda “Apreda all’Imàgo”, Gribaudo
Intervengono con l’autore Antonio Paolini e Gianluca Biscalchi
14.00 Oltre il Panino - Maria Teresa Di Marco “Il Pan’Ino”, Guido Tommasi Editore
Maria Teresa Di Marco e Marie Cécile Ferré introducono “La cucina di Roma e del Lazio”
14.30 A tavola bionda, rossa o mora? - Leonardo Romanelli “La Birra in tavola e in cucina”, Mondadori
15.00 Bere il tempo - Cinzia Benzi e Laura di Cosimo “Sauternes”, Gribaudo
15.30 Mangiare per star bene, i cibi che aiutano a crescere - Anteprima delle prossime pubblicazioni
Simone Salvini “I dolci della salute” Mondadori
Marco Bianchi e Lucilla Titta “Mangiare per la salute” Mondadori

Sala  Blu (B2) - IDENTITA'  SARDEGNA
10.20 Sergio Mei (Four Seasons Hotel – Milano)
11.10 Stefano Deidda (Dal Corsaro, Cagliari)
12.00 Roberto Petza (S’Apposentu di Casa Puddu, Siddi – Oristano)
12.50 Elio Sironi (Madai, Porto Cervo-Arzachena- Olbia Tempio)
13.40 Mario Tirotto (Lisboa, Cagliari) e Manuele Senis (Laguna di Nora, Pula – Cagliari) e
Manuele Senis (Laguna di Nora, Pula - Cagliari
14.30 Oliver Piras (La Corte del Lampone, Cortina – Belluno) e Roberto Serra (Su Carduleu, Abbasanta – Oristano) e Roberto Serra
(Su Carduleu, Abbasanta - Oristano)




All'interno troviamo il Milano Food&Wine Festival, dal 9 al 11 Febbraio


Helmuth Köcher, ideatore e presidente del Merano WineFestival, arriva come di consueto a Milano per il Food&Wine.
Il festival prevede degustazioni di 450 etichette, tre per cantina e per un totale di 150 aziende.

La proposta gastronomica abbinata alle degustazioni quest'anno è ancora più ricca. Saranno 20 gli chef e pasticcieri, ecco il programma dettagliato:

CHEF E PIATTI
Sabato 9 febbraio 2013
Ore 14.00 Luigi Sartini (Taverna Righi, San Marino)
Dorso di coniglio allo scalogno romagnolo con tortino di passatelli ai cardi e formaggio di fossa con salsa passito
Ore 15.00 Massimo Spigaroli (Antica Corte Pallavicina, Polesine Parmense - Parma)
Petali di bresaola di maiale nero di parma con piccole insalate all’agro di agrumi
Ore 16.00 Luigi Taglienti e il nuovo Trussardi (Trussardi alla Scala, Milano)
Pane, cipolle e frattaglie
Ore 17.00 Enrico e Roberto Cerea (Da Vittorio, Brusaporto – Bergamo) e il carrello dei dolci
Ore 19.00 Roberto Okabe e i colori della fusion (Finger’s Garden, Milano)
Tartare Finger’s con caviale di ponzu
Ore 20.30 Alessandro Pipero e Luciano Monosilio e la carbonara (Pipero al Rex, Roma)
La mitica carbonara
Ore 21.30 Giovanni Giberti (Pavè, Milano)
- Pizza al cipollotto e scaglie di Grana Padano
- Pizza Margherita

Domenica 10 febbraio 2013
GRANDE CUCINA, PICCOLI PIATTI non stop dalle 12.00 alle 15.00 con:
Cesare Battisti (Ratanà, Milano)
- Sandwich di patata, fior di sale, guancia di Fassona all’olio e salsa verde di sedano
- Cheviche di gamberi di fiume e pesci di torrente, arancia Tarocco e cialda di mais bianco perla con semi di lino e papavero
Beniamino Nespor e Eugenio Roncoroni (Al Mercato, Milano):
- Raviolo Sichuan di testina
- Taco scomposto di salsiccia piccante
Viviana Varese (Alice, Milano):
- Antica “minestra marinata” con 7 verdure, carne di maiale e manzo e Caciocavallo Podolico
- Pasta e fagioli, polpo e cozze
Eugenio Boer (Enocratia, Milano):
- Tartara di vitello daikon uovo di quaglia e dragoncello
- Sgombro marinato e sgombro cotto, crema di caprino fresco all’aneto, cetrioli, granita di chartreuse vert, santoreggia, levistico, aneto e melissa
Wicky Priyan (Wicky’s, Milano):
- Kioto, bocconcino di maialino, tipico della tradizione giapponese
- Sushi milanese Wicky’s brand
Stefano Callegari (Sforno, Roma):
- Trapizzino con pollo alla cacciatora
- Trapizzino con coda alla vaccinara

Ore 15.00 Lello Ravagnan (Pizzeria Grigoris, Mestre – Venezia) e le sue pizze
Ore 16.00 Enrico e Roberto Cerea (Da Vittorio, Brusaporto – Bergamo) e il carrello dei dolci
Ore 17.00 Massimo Spigaroli (Antica Corte Pallavicina, Polesine Parmense - Parma)
Risotto mantecato con riduzione di vino Fortana, pancetta, con croccante di verza e broccolo
Ore 18.30 Cristina Bowerman (Glass Hostaria, Roma)
Panino alla liquirizia, foie gras, patatine fritte con ketchup di mango e maionese al passito
Ore 20.00 Davide Scabin (Combal.Zero, Rivoli – Torino)
Combal Space Lasagne

Lunedì 11 febbraio 2013
Ore 11.00 Massimo Spigaroli (Antica Corte Pallavicina, Polesine Parmense - Parma)
Ravioli di fonduta di tosone e culatello su crema di cimette di rape
Ore 12.00 Fabio Barbaglini (Antica Osteria del Ponte, Cassinetta di Lugagnano – Milano)
Brandade di stoccafisso con salsa di prugne e radici croccanti
Ore 14.00 Christian Milone (Trattoria Zappatori, Pinerolo – Torino):
Pancia di maiale alla birra, patate e cicoria di campo
Ore 15.30 Christian e Manuel Costardi (Cinzia – Da Christian e Manuel, Vercelli):
Costardi’s tomato rice (omaggio a Andy Warhol)
Ore 16.30 Enrico e Roberto Cerea (Da Vittorio, Brusaporto – Bergamo) e il carrello dei dolci

Inoltre lo chef Massimo Spigaroli nelle tre giornate proporrà i seguenti prodotti dell’Antica Corte Pallavicina in degustazione:
Sabato 9 febbraio: “Antico Spigaroli”, un salame presentato in anteprima assoluta a Identità Golose e dedicato al maestro Giuseppe Verdi nel duecentenario della nascita
Domenica 10 febbraio: la pancetta “gran riserva 28 mesi”
Lunedì 11 febbraio: il “Culatello Oro” oltre 24 mesi

Identita Golose, dal 10 al 12 Febbraio
MiCo - Milano Congressi - Via Gattamelata - Gate 14 - 20149 Milano

Milano Food& Wine Festival, dal 9 al 11 Febbraio
Mico - Milano Congressi - Gate 15 (ex fiera Milano city)
via Gattamelata 5, Milano









6 commenti:

  1. Meravigliosa Pat, come sempre poi. Hai scritto un post delicato e descrittivo nei minimi dettagli. Io ci sarò, con te, e vivremo insieme ogni momento di questo meraviglioso congresso.
    E, se posso, che bel tema che hanno scelto quest'anno per rappresentare il mondo del cibo.
    Un bacio grande e a domenica mi querida

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela, felice che ci sia anche tu! è tanto che non riusciamo a vederci. A prestissimo allora :)

      Elimina
  2. Belò bello questo titolo ....è tutto,grazie ciao

    RispondiElimina
  3. cara pat, tramite te assaporerò tutte le chicche di questo favoloso evento! grazie!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roby, adesso posto. Un abbraccio amica mia :)

      Elimina