martedì 19 aprile 2011

Spaghetti con le cozze e tanti ricordi !!!


A volte penso che ricette come queste non serve postarle perchè sono viste e riviste in quantità.
Invece ogni volta che faccio questo piatto mi dico a me stessa: ma perchè non l'ho fotografato? è così buono!! In fondo c'è chi comunque cerca la ricetta perchè non le sa fare insomma!!
Questa volta eccomi ;))
Quando arriva la Primavera mi viene una incredibile voglia di pesce e soprattutto di vongole, cozze, crostacei vari e sushi.
Gli spaghetti con le cozze gli adoro perchè mi ricordano le vacanze al mare, semplicemente!
Da quando ero piccola che li mangio in quantità. Con mio padre, al tramonto dopo un'intera giornata di spiaggia, andavamo a mangiare arroz con mejillones (riso con le cozze: una specie di paella ma solo con le cozze e verdure varie), oppure la zuppetta di mejillones, o la picadita de mariscos (aperitivo di crostacei che consisteva in 50 piattini di diversi tipi di pesci e crostacei cucinati in modi diversi) oppure, sempre con lui, alle 5 del mattino a raccogliere almejas in riva al mare muniti di secchio, sale, pepe e limone per aprirle e mangiarle al momento! :)
A quel tempo, quando si ritirava la marea dal bagnasciuga, las almejas venivano fuori dalla sabbia, dove si vedevano le bollicine, lì c'èra una almeja!! credo che oggi non succeda più.
Adesso invece, ogni estate, è  Luglio il mese giusto per prendere le cozze (peoci) al lido di Venezia e mio marito ne fa una questione d'onore. Basta andare un po al largo, proprio nella nostra spiaggia, e li si trovano, freschissimi e deliziosi tutti questi bei peoci, pronti per essere puliti... (da me... eheheehh!!)
Questa pasta mi piace in bianco e, per chi non lo sa, c'è un piccolo segreto per dare a questi spaghetti una certa cremosità e freschezza:))

Per 4-5 porzioni
400-500 g di spagetti o linguine
3,5 kg di cozze pulite, spazzolate e prive della barba e scolate
zest di un limone piccolo
4 cucchiai di prezzemolo gratuggiato
2 grandi spicchi d'aglio
250 ml di un buon vino bianco secco
olio evo 2-3 cucchiai
sale q.b.
pepe q.b.

Mettere abbondante acqua salata poco a bollire per gli spaghetti.
In una padella bella larga (32 cm) scaldare l'olio, aggiungere gli spicchi d'aglio sino a che si sente il loro profumo con una bella zuffata :), alzare al massimo la fiamma e buttare le cozze, mescolare un po' e coprire. Dopo 5-7 min controllare che siano aperte, aggiungere il vino, sale, pepe . Continuare a cuocere sino a che tutte le cozze siano belle aperte (ancora 5-7 min), spegnete il fuoco.
Buttare gli spaghetti e scolarli dopo 7 min di cottura: saranno molto al dente.
Tenere un po' d'acqua di cottura (anche se con le cozze dovresti avere la quantità di sugo sufficiente).
Buttare gli spaghetti nella larga padella delle cozze e a fuoco medio, continuare lì la cottura. La pasta rilascera i suoi amidi creando una certa cremosità in questo delizioso sughetto.
A cottura ultimata aggiustare di sale e pepe, spegnere il fuoco, aggiungere il prezzemolo e la buccia di limone gratuggiata (in questo modo mi sembra profumino di più). Mescolare bene e servire.

Volevo ringraziare a tutte le email affettuosissime, soprattutto per quanto riguarda il mio video con Karim Rashid. Troppo buoni, in verità mi vedo una papera e non mi piaccio niente in video (e neanche in foto) ma, a volte il dovere chiama ;))
Besos a todos :)



19 commenti:

  1. Un buon piatto di spaghetti con le cozze, ti rimette in sesto con il mondo!

    RispondiElimina
  2. Io invece ti assicuro che serve eccome rinfrescare le idee anche perchè la pasta con le cozze non l'ho mai fatta, mi vengono in mente sempre vongole, gamberi e calamari! Ergo...mi salvo dritta dritta la ricetta! Quel tocco di limone ci sta a pennello ^__^ Un bacione tesoro, buona settimana

    RispondiElimina
  3. Che buoni, Patricia. E ricordano anche a me spensierate vacanze al mare e bei tempi :-)

    RispondiElimina
  4. Invece trovo che hai fatto benissimo a postarlo!!! Un ottimo piatto di pasta con le cozze è sempre buono da mangiare e da guardare...peccato però che posso solo guardarlo!!!Un bacio...

    RispondiElimina
  5. credo che non potessi fare scelta migliore! io non resisto alle cose cosi semplici e buone!!

    RispondiElimina
  6. Un piatto di buoni spaghetti
    ciao

    RispondiElimina
  7. Che bontà!!
    Hai fatto bene a pubblicarli, questi piatti, nonostante la semplicità, meritano sempre di essere visti e riscoperti... io li adoro!!

    RispondiElimina
  8. trovo questo piatto adorabile ! anch'io lo amo in bianco e con la pasta , rigorosamente, "risottata"!! bacissimi

    RispondiElimina
  9. a un piatto così non si può dire di no, assulutamente da leccarsi le dita ;)

    RispondiElimina
  10. Ciao Patricia! che bello ritrovarti...in effetti per un pò siamo state lontane :(
    e mi sa pure che mi sono persa parecchie cose....dovrò recuperare allora. Spero che tu stia bene, super indaffarata come sempre ? :)
    Ma riesci comunque a preparare dei piatti super...e ti pare che non mi piaccia la pasta con i peoci? ;)
    La adoro!
    Un bacione

    RispondiElimina
  11. Hai ragione Patricia, questo è un piatto squisito, ma soprattutto c'è la bontà dei ricordi ;))

    RispondiElimina
  12. Buonissima,una garanzia!Ti rubo una forchettata...
    Un bacio

    RispondiElimina
  13. Eh si capita anche a me, a volte le ci sono certe ricette che a forza di farle sembrano così banali che non sembrano affatto degne di esser postate sul blog...eppure sono così buone!!!! E questa ne è la conferma...un primo piatto che hai fatto benissimo a pubblicare perchè davvero delizioso!

    RispondiElimina
  14. gnammy!!!!!!!!! tentatrice!
    ciao pat, un bacino!

    RispondiElimina
  15. Pat los mejillones...!! Anche a me ricordano tanto delle bellissime vacanze..
    PS ti ho vista in video..Divina total !!
    Un abbraccio, Simonetta

    RispondiElimina
  16. che bontà!
    ciao buona serata bacioni

    RispondiElimina
  17. complimenti, una vera delizia per il palato!!! :-D bacioni!

    RispondiElimina
  18. patricia, hai fatto molto bene a pubblicare questa ricetta e a condividerla con noi...GRAZIE!
    dev'essere squisita

    RispondiElimina
  19. Hola Pat!! Aqui estoy, me encantò tu blog y tus recuerdos de infancia, yo tb iba con mis primos y mi padrino a recoger almejas...y donde habia un agujerito...son recuerdos bellissimos, desde que tengo memoria!!
    Saludos desde Roma y te voy a visitar màs seguido, ahora no estoy cocinando mucho pq sigo con las nauseas, pero ya voy a volver!!
    Felices Pascuas!!!
    Anabella
    Little Things

    RispondiElimina