mercoledì 16 febbraio 2011

Trota con le mandorle

















Sono un po' assente ultimamente e me ne dispiaccio.
Al volo vi lascio un piatto dal sapore francese, aromatico e saporito.
È importante usare ingredienti di prima qualità, le trote e le mandorle sprigioneranno il loro tipico sapore conferendo a questa pietanza un sapore particolare e inconfondibile.
Siamo sui classici francesi della cucina, il burro non manca ma, ogni tanto, ce lo possiamo concedere;)
La foto non fa onore alla ricetta ma era impossibile fare una bella foto (ma come diamine si fotografa una trota????).
La ricetta la trovate qui.
Vi abbraccio, a presto:))

18 commenti:

  1. Patricia dai che presto ti rifarai.. però accetto volentieri quest'invitante ricetta.. grazie mille e un bacione aspetto con ansia il tuo ritorno trionfante

    RispondiElimina
  2. Compro poco le trote perchè non ho mai idea di come cucinarle! Ora ho un’ottima scusa :D!
    Un bacione gioia

    RispondiElimina
  3. Mia cara, la mia deformazione mi aveva fatto leggere TORTA... :DDD

    RispondiElimina
  4. Hai ragione ci sono dei soggetti che non si riesce a fotografare..il suo nome la dice lunga..la trota :) bacioni ciao

    RispondiElimina
  5. Io trovo che ancora più difficile del pesce a fotografarsi sia la carne! Splendido l'abbinamento con le mandorle.

    RispondiElimina
  6. @pasti: al più pesto! besote:)
    @patrizia: grazie!
    @fede: ho una sfilza di ricette, mio marito adora la trota, non ti racconto nemmeno quando parte a pescare! :DDDD
    @Stefania: :DDDDDDD be', ma dai! alle mandorle! sarebbe capitato anche a me, certo che quando hai visto la foto hai fatto un bel colpo! :DDD

    RispondiElimina
  7. nn trovo facilmente la trota,ma scommetto che e'favolosa!!

    RispondiElimina
  8. certo che i biscottini sono più fotogenici ma non così buoni e sani! bella idea la trota. ciao!

    RispondiElimina
  9. Questa è sicuramente da provare!! Ciao ciao

    RispondiElimina
  10. che buona, Pat, questa la copio al volo !! bacioni :-)

    RispondiElimina
  11. Si' la trota non e' il massimo della fotogenia, e non e' nemmeno facile renderla appetibile... la tua ricetta invece le da' indubbiamente un'altra allure :)

    RispondiElimina
  12. Ciao Pat, ti mando un bacio grande, anche io al volo e ti faccio i complimenti per questo pesciolino dal sapore francese....

    RispondiElimina
  13. hai ragione!!! le trote non sono per niente fotogeniche!!! :-)) ottima ricetta francaise!!! brava! baci

    RispondiElimina
  14. @Stefania:proprio così! un bacio a te:)
    @Barbara: Grazie!
    @Mirti, ma davvero? peccato, sono così versatili e a buon mercato!
    @Acquolina: già, bisognerebbe fare solo dolcetti! besos
    @Tiziana: se la fai fammi sapere:)
    @Carol: sono contenta che ti piaccia, ho voglia di vederti! besote:)
    @Katia: sai che trovo che il pesce sia bello fotografato crudo, ma cotto, non c'è modo! besos
    @Andrea: grazie, fammi sapere:)
    @Angela: ciao tesoro! sempre di corsa noi!! Tutto bene? ci sentiamo presto, ti abbraccio:)
    @ Roby: ciao mia cara! come stai? Ti abbraccio forte forte:)

    RispondiElimina
  15. Ciao Pat, che bello rileggerti....
    Io non ho mai fotografato una trota ma se mi capita poi ti faccio sapere :D
    Deliziosa la tua ricetta, molto molto chic.....
    Un bacione e non sparire ok? :D
    Un bacione

    RispondiElimina
  16. @viola: smackete!! a presto tesoro:)

    RispondiElimina