lunedì 31 maggio 2010

Carrè di maiale alla birra (Super Baladin) e patate nere e scalogni glacè


Vi chiedo scuse due volte.
Una perchè magari voi vi aspettate delle ricette primaverili e io continuo con queste ricettine di mezzo Autunno (chissà perchè).
Due perchè non ho fatto la foto a piatto terminato e, per dire la verità, ne valeva la pena!! E' successo che avevo ospiti e mentre servivo le porzioni mi sono ricordata della foto ma ormai era tardi  e quindi, snif, niente foto. Per fortuna ho fotografato qualche preliminare...
Non ho resistito vedendo questo carrè così amorevolmente pronto, lo guardavo e lui mi diceva: cucinami.... cucinami!!! Così l'ho preso.
Dopodichè ho iniziato a pensare alla ricetta e mi è venuta in mente la birra ma non una qualsiasi.
Sono andata dal mio gastronomo Franchin in via del Santo (non è una marchetta) che la mia cara Babuska conosce bene, intanto hanno delle cose di una qualità insuperabile (è così lo è anche il prezzo) ma puoi chiedere consigli, si capisce che loro sanno cucinare!! Quindi arrivo e spiego che ho un carrè divino e vorrei farlo con la birra e le patatine nere glacè (la reazione alle mie parole: mi ha proprio guardata  con amore) e, di seguito mi ha consigliato la birra Super Baladin che "è molto aromatica, corposa, va benissimo anche in cottura perchè è grassa e persistente, non condisca troppo, non serve", infine mi saluta e mi augura buon divertimento:))
Arrivata a casa la apro subito, verso un po' in un calice (mi credete che non ho bicchieri da birra!!!) e noto subito il suo colore ambrato rossiccio, aromatica, non amarognola (leggermente alla fine) mi conquista, è una birra da meditazione;) Penso avesse ragione Franchin, non serve condimento, forse, dico forse un cucchiaino di miele...





Vi ricordate il mio passato fine settimana sui colli? tornando ho trovato un carretto con frutta e verdura, mi sono fermata, ho acquistato ciliegie e primizie di stagione e... patate nere!! finalmente trovate queste sconosciute, ho preso 1 Kg ( e me ne pento, era da fare scorta!) ed ecco le patate che ho utilizzato per questo meraviglioso e semplicissimo carrè.




1,5 carrè di maiale
1 Kg di patate nere piccole (o novelle normali... che non è facile trovare le nere, insomma)
5 scalogni  tagliati piccoli
1 bottiglia di birra Super Baladin
1 cucchiaino di miele (io ho usato castagno, of course... si lo so Stefania che non ti piace;)
2 cucchiai di zucchero di canna normale
sale rosa Himalayano q.b.
1 cucchiaio di olio extravergine (io ho usato Bitonto)

Accendete il forno a 190°
Metete a lessare in acqua salata le patate con la buccia sino a che si possano incidere con la forchetta senza rompersi, cioè appena cotte.
In una padella antiaderente versate 1 cucchiaio d'olio extravergine, lasciatelo scaldare per bene, ungete tutta la padella e sigillate perbene il carrè in tutti i suoi lati a fuoco alto.
Mescolate 1/2 bottiglia di birra con il cucchaino di miele. Portate il carrè in una teglia da forno, versate sopra la birra e portate in forno per 40 - 50 min (se il vs. carrè è più piccolo aggiungete meno birra per la cottura in forno, diciamo che non superi i 2/3 del carrè sulla teglia). Ogni tanto, con un cucchiaio versate sopra il fondo di cottura e state attenti che non finisca, se è così... aggiungete ancora un po' di birra).
Scolate le patate, in una padella antiaderente versate un cucchiaio d'olio, una volta caldo aggiungete le patate, giratele spesso in modo che formino una piccola crosticina (difficile da vedere dato che sono nere), abassate il fuoco e continuate a girarle ogni tanto per 10-15 min. Incorporate gli scalogni e cuocete 5 min ancora. Alzate la fiamma, spolverizzate 2 cucchiai di zucchero di canna, mescolate velocemente sino a che si fonda un po' lo zucchero, abassate la fiamma e incorporate 1 bicchiere di birra (in una padella da 30 cm), lasciate asciugare muovendo un po' la padella e dosando bene il calore.
Vi auguro una buona settimana :))

29 commenti:

  1. Anche a me piace molto la Super Baladin!!! Ottimo acquisto!

    RispondiElimina
  2. Rosse, gialle e bianche ok, ma nere le patate non le avevo mai sentite! Non si finisce mai di imparare! Conoscendoti, non ho dubbi che sia venuto fuori un piatto da leccarsi i baffi ^__^ Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  3. oh bella patate nere??? mai viste ne mangiate! che buono il carrè di maiale!!!!

    RispondiElimina
  4. Pat: aqui estamos a mitad de otoño...sera´por esto que se te antojan recetas asi?...esta la voy a hacer pero sin cerveza (causa celiaquia...).
    Si no sos ezperta vos de carne quien lo va a ser?
    Besos

    RispondiElimina
  5. L'interno delle patate com'è? Più scuro di quelle comuni?

    RispondiElimina
  6. Perché ti devi scusare? ci fai scoprire cose nuove, grazie!

    RispondiElimina
  7. Sì, è vero il miele di castagno non mi piace, ma quando ho fatto una tajine di tacchino con questo miele ho spezzato il mio pubblico in due: alle donne non è piaciuto, gli uomini l'hanno adorato... e siccome a casa cucino io, che fino a prova contraria, donna sono, non lo uso più... ;). Infatti langue solo e desolato su un ripiano della dispensa in attesa di nuovi utilizzi... chissà che non mi faccia tentare da questa preparazione... visto che la birra mi è negata, magari ne approfitto per far fuori il miele... ;)
    Baci
    Stefania
    P.s. Ma le patate nere, dentro di che colore sono? Io, qualche giorno fa ho comprato quelle rosse e dentro erano gialle come quelle normali :(((

    RispondiElimina
  8. Carissima!! Ripasso da te dopo una breve assenza, e cosa trovo, cosa trovo!!!!! Se già mi sembravi esigente e raffinata quando ti ho conosciuto, non ho più parole per definirti! Che sicurezza, che eleganza, ti trovo ancor più ... più.... non ho più parole! E come al solito, ad ogni passaggio da casa tua, imparo cose mai viste, mai sentite! Questa volta sono le PATATE NERE.... Mai avrei immaginato!
    Non posso che riconfermare l'invito a pranzo TU CUCINI/ IO SPESA, APPARECCHIO, LAVO I PIATTI....
    Baci,
    DaniVS

    RispondiElimina
  9. Rispondosulle patate nere a tutte: novità anche per me, le avevo solo sentite nominare e basta. Il sapore è lo stesso di una normale patata, forse na puntina più dolce, la buccia è sottilissima e quindi si può mangiare con essa. Il colore interno è VIOLA!! un bellissimo viola intensissimo che mi dispiace un mondo non aver fotografato.... ne ho ancora 2 patatine, domani le fotografo crude e tagliate così vedete l'interno. Il colore non va via con la cottura e, anche se crude vi tingono le mani di viola, una volta cotte non macchiano i denti ne niente del genere!
    @Burroefragole: che birra stupenda!!
    @Federica: si, devo dire che era di mio gradimento;) Grazie, besos
    @Ely: Grazie, un abbraccio!
    @Milena: come già detto sopra, violissima!
    @Edda: che dire di te cara... buona settimana;)
    @Stefania: e fai bene! ma possibile che non ci sia una birra senza glutine?? Le patate rosse sono quelle francesi e di rosso hanno solo la buccia, sono addatte per essere fritte:)
    @Dani: Ciao cara, ma quel maledetto di firefox si è tolto di mezzo tra noi? Grazie dei complimenti, come ti ho già detto ammiro molto quello che stai faccendo, mi piace un sacco il tuo secondo blog e come è stato impostato! bellissima idea;) Ma lo sai che domani sono a Firenze in gita scolastica con la quinta della mia Carla!!?? è che devo seguire il gruppo... ma si, riconfermami l'invito, come ho detto in qualche post precedente, proprio la campagna è quello che mi ci vuole in questo momento!!!Baci a te, buona settimana:)

    RispondiElimina
  10. Le patate nere, non le conoscevo, è la prima volta che le vedo e mi fanno un pò effetto, dico la verità. Ma sono nere anche dentro? Il carrè è bellissimo e credo anche buonissimo. Buona notte deny

    RispondiElimina
  11. Non sapevo che le patate viola che ho visto su molti blog, all'esterno fossero nere ....

    @fantasie e @patricia: non so a quali patate rosse vi riferite, ma le Batate o patate rosse, lo sono anche all'interno: guardate queste, nemmeno la cottura ha scalfito il loro colore intenso :)

    RispondiElimina
  12. Cara Patricia, ma che bonta'! Io adoro la cottura della carne con la birra, e' semplice ed il risultato sorprende... poi le patate nere (aspetto di vederne le foto) son proprio un tocco di classe : )
    Bravissima e baci
    p.s. aspetto di vedere cosa fai col sifone : )

    RispondiElimina
  13. Ah che bella novità! Sapere che quelle patate si possono trovare anche sui colli padovani mi fa felice.
    Vuoi vedere che prossimamente si fanno 'sti 45 km che mancano e arrivano anche qui?
    baci

    RispondiElimina
  14. Non ti devi scusare se posti ricettine autunnali, tanto non fa affatto caldo!!! E poi se non c'è la foto finale, non fa niente, ci fidiamo!!!
    Baci.

    RispondiElimina
  15. ..non avevo mai visto questo tipo di patate !!! baci

    RispondiElimina
  16. Mai viste le patate nere, qui è già una conquista avere le rosse al Naturasì, bella ricetta!! Ciao!

    RispondiElimina
  17. Ecco...dopo le patate viola che non trovo ora mi invogli pure con le nere!!! ma son nere solo fuori queste!!!?? :)
    dove le trovi? li a PD?
    Devo venir in battuta!;)
    ottimo cmq il piatto in sè...adoro le birre baladin!!! brava in tutto!
    baci!

    RispondiElimina
  18. @Deny: Grazie:) le patate sono viola all'interno.
    @Milena: Ce belle quelle batate rosse! vedi, non le conoscevo!
    @Katia: Grazie:) si, aspetta un pochino e vedrai!
    @Carlotta D: devo dirti che le ho trovate per caso, le teneva in disparte come una cosa che non vuole nessuno...
    @Danea: Grazie della comprensione!:)
    @Stefania: veramente neanche io! Baci:)
    @Accantoalcamino: Ciao:), ma sai, credo che farò un salto anche a NaturaSi...
    @Terry: Forse le ho chiamate impropiamente nere, dato che sono viola all'interno ma la buccia è nera... il frutivendolo le ha chiamate nere....le ho trovate in un posticino che vende frutta e verdura in via Euganea, a Feriole di Teolo e.... ci ripassero, che poi in zona prendo il latte dal distribuitore... qui in centro non c'è! Baci Cara, spero di rivederti presto:)

    RispondiElimina
  19. ottima la paladin. giusto: da servire rigorosamente in calice!
    trovo che le patate viola siano meravigliosamente scenografiche, anche in purè. ;-)

    RispondiElimina
  20. scuse accettate perchè la ricetta sembra ottima che con queste belle giornate

    RispondiElimina
  21. @Glu.fri: scusami, ho habia visto tu commento, entre otras cosas bastante perspicaz...por ahi tenes razòn... no habia pensado!!! Besos
    @Roberta: è vero!! tempo fa ho visto una velluttata fatta da qualche blogger che non ricordo... la foto era meravigliosa!!! e così che le ho viste per la prima volta!!
    @Lucy: Grazie:) Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Se vuoi ti porto io a far scorta di patate nere... batti un colpo!
    ps Franchin forever... :-)

    RispondiElimina
  23. @Babuskissima: vedi che ne sai una più del diavolo tu!! Quando è che andiamo a fare spese io e te!! ;)) un abbraccio stretto:)

    RispondiElimina
  24. Che carino questo blog...è la prima volta che passo di qui ma mi sà che verrò ancora a trovarti!!

    RispondiElimina
  25. Ciao Patricia!
    oggi mi sono arrivati i libri che attendevo,sono rimasta un pò delusa da garden party e da solstizio d'estate perchè me li aspettavo con la copertina rigida :((( però i libri sono belli,penso tu ce l'abbia Country chic è stupendo!lo sò che non è periodo ma ho ordinato anche Merry Christmas ma non è facile trovarlo e aspetto ancora l'invio dell'ordine tramite mail!!
    buon week-end
    Paola.

    RispondiElimina
  26. @Ambra: benvenuta e grazie. Piacere di fare la tua conoscenza, vengo al più presto da te:)
    @Paola: Garden Party l'ho comprato credo, settimana scorsa e mi è piaciuto moltissimo!! non ho pensato alla copertina (ohh sei pignoletta però!!;)... Country Chic, pensa, non c'è l'ho! non so perchè, forse perchè abito in città e, ahimè, non ho una casa in campagna... Merry Christmas l'ho comprato appena uscito, mi è piaciuto, ricette classiche con qualcosa in più per un classico Natale, come piace a me! Baci, buon WE:)

    RispondiElimina
  27. se la foto del prima è così non oso immaginare quella del dopo: spettacolare!!!

    RispondiElimina
  28. grande e mitica patricia!
    ecco spiegato perchè sono superlativi persino i picnic scout!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  29. @Fabiana: benvenuta! Devo dire che in effetti era buonissimo:)
    @Bianca: Ciaoooo!! che bello avere una amica-compagna di merende nel vero senso della parola!!!! In risposta qui ci stà bene un "senti chi parla!!"
    saluti a tutta la famiglia (forza... stiamo sopravivendo....)
    Besos

    RispondiElimina