mercoledì 12 giugno 2013

Le Strade della Mozzarella 2013. La magia di una antica e nobile tenuta.




Insieme ad un stimolante gruppo internazionale di persone (e qui contribuisco anch'io), facciamo visita alla antica tenuta "Porta di Ferro". Immersa in una grande distesa che un tempo era palude, il suo nome sta proprio a significare il confine da dove partivano le paludi o terre non coltivabili.


La casa padronale ha il suo perno focale nella Torre Grimalda, costruita nella seconda metà del XVII secolo. Intorno sorgono abitazioni, stalle, caseificio, l'antico forno con due canne fumarie, i silos e i giardini la cui progettazione inizia negli anni '20.



Dagli inizi dell'800, la tenuta svolge attività agricole ed é nota per l'allevamento di bufale e cavalli. Dopo la bonifica del '30, é stata convertita in una moderna azienda agricola specializzata nella produzione di kiwi.
Cristina e Adele Solimene, le attuali proprietarie, discendenti della famiglia Pastore, ci accolgono con garbo e informalità.

Signore dal gusto impeccabile, hanno curato ogni particolare.
Gli interni sono sicuramente tipici delle antiche masserie della zona ma loro hanno saputo imprimere un tocco personale. Il rustico abbinato a oggetti contemporanei e di design in una fusione di grande eleganza e originalità. Ogni angolo della tenuta sussurra bellezza e particolare raffinatezza, estremamente personale.


Il viale dell'ingresso ci accoglie con diverse varietà di rose. Riconosco alcune varietà antiche (le coltivavo con mio padre). Cristina e Adele ci fanno sentire i diversi e particolarissimi profumi di certe varietà di rose, sottolineando le sfumature e le sensazioni percepite.
Tutto con grande passione e trasporto.

Insieme all'agronomo Luigi Vicinanza, hanno ricreato un orto antico che include anche erbe aromatiche dimenticate.
I giardini sono tre: il giardino dell'orto, il giardino dei Silos e il giardino delle Sperimentazioni, nel quale convivono elementi d'acqua e paesaggi effimeri.



Insieme alla rusticità del casolare, con un antico forno a legna a due cimenee e una sala da pranzo quasi onirica, troviamo una cucina professionale modernissima, la terrazza e la casa padronale con la incantevole sala delle glicine.


Nella tenuta si possono svolgere matrimoni, eventi e meetings.
La tenuta ha due sale cerimonie, la capacita interna e per 350 persone, il giardino ne può accogliere un migliaio e, se parliamo della celebrazione di un matrimonio, gli sposi dispongono di un meraviglioso appartamento.
Il tutto in una atmosfera da favola.



Al prossimo e ultimo racconto con la grande giornata della pizza italiana.
Da Nord a Sud :)








- Posted using BlogPress from my iPad