sabato 24 novembre 2012

Empanadas ripiene di Lou blau, bergier, sedano e noci





Le mie classiche empanadas argentine con un ripieno prelibato.
Dalla conosciuta ricetta "apio, roquefort y nuez" ricreo una empanada ripiena con due formaggi firmati Fattorie Fiandino: il meraviglioso erborinato Lou Blau, ricco di sapore, profumatissimo e dalla consistenza piuttosto morbida rispetto ad un normale roquefort, sontuoso e avvolgente! Aggiungo a questo il Lou Bergier, formaggio a latte crudo, morbido, fresco e vellutato. A questi aggiungo una buona quantità di sedano crudo e tagliato piccolissimo che da freschezza e una certa masticabilità al ripieno. Infine delle noci, straordinarie in questo periodo dell'anno.
Ho cambiato l'impasto e aggiunto, oltre allo strutto, del burro salato, sempre delle Fattorie Fiandino.


Bisogna stare attenti nella fase di cottura in modo che la empanada non si rompa, un classico che avviene con i ripieni morbidi, per questo vi consiglio di praticare due o tre fori con uno stecchino prima di metterle in forno e ripetere l'operazione dopo 5-7 minuti di cottura dato che i fori tendono a sigillarsi in cottura.
Ho fatto due forme, quella classica e un'altra rotonda che ho cotto in uno stampo di muffin.



Per l'impasto:
400 g. farina 00
80 g strutto a temperatura ambiente
30 g di burro salato Fattorie Fiandino
3 g di sale
1 cucchiaino di semi di finocchio pestati
80-100 ml acqua tiepida
Setacciare farina, semi di finocchio e il sale.
Sul banco di lavoro disporre la farina a fontana e iniziare a impastare con lo strutto, il burro salato e l'acqua in piccole dose fino ad avere una pasta liscia ed elastica.Avvolgere e mettere in frigo almeno un ora.

Per il ripieno:
200 g. di Lou Blau
100 g di Lou Bergier
250 g di sedano pulito e tagliato brunoise
15 gherigli di noci pestati in piccoli pezzettini
sale q.b.
pepe q.b.


Tagliate piccolissimi il Lou blu e il Lou bergier e mescolateli, aggiungete il sedano brunoise e gherigli di noci a piccoli pezzettini. Mescolate tutti gli ingredienti e, se necessario, aggiustate di sale e pepe macinato al momento.

Togliete l'impasto dal frigo e accendete il forno a 180 gradi.
Infarinate i banco da lavoro, estendete l'impasto e tagliate cerchi da 15 cm, riempite con un cucchiaio di ripieno, chiudete a forma di mezza luna premendo i bordi in modo di saldare la empanada. Chiudetela (repulgue) iniziando da un estremo del bordo sigillato, praticando piccole piegature, una sopra l'altra, ottenendo un cordoncino.
Fate un paio di fori con uno stecchino, sistemate su una leccarda rivestita da carta da forno, spenellate con un uovo sbattutto e infornate 15- 20 min. a 180° fino a che risultino dorate.

Con questa ricetta partecipo al contest delle Fattorie Fiandino.



- Posted using BlogPress from my iPad

8 commenti:

  1. Che belle queste empanadas! Il ripieno mi ha conquistato subito!

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che fame che mi fai venire! Non le ho mai mangiate... ma prima o poi!
    Baci
    Elli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provale subito!! magari puoi iniziare con quelle di carne che trovi sempre in questo sito :)

      Elimina
  3. Eh si davvero originali! E sicuramente deliziose!

    RispondiElimina